Capsule da caffè: come sono fatte?

Capsule da caffè: come sono fatte?

Dopo tantissimi anni di monopolio della classica Moka, le protagoniste di tutte le nostre giornate sono le capsule da caffè, ormai entrate a pieno titolo nella consumazione del caffè a casa e in ufficio. 

Circa 8 Italiani su 10, infatti, le scelgono per la loro facilità d’utilizzo, la praticità della confezione, ma soprattutto per l’aroma di buon caffè che si sparge per l’intera stanza, necessario per un risveglio ottimale al mattino. 

Questi piccoli contenitori di gusto dalla forma cilindrica garantiscono un piacere unico ai consumatori: grazie alle capsule da caffè, infatti, si può ottenere un ottimo espresso in base all’aroma e all’intensità desiderati, e sembrerà proprio di essere al bar. 

Ma, come sono fatte?

Solitamente vengono vendute sotto forma di contenitori in plastica o alluminio, dal peso di circa 3 grammi che contengono al loro interno una dose singola di caffè, circa 6-10 grammi. 

Mantenendo l’aroma e il gusto del caffè ben sigillato, infatti, le capsule semplificano la vita di ognuno di noi: non dovrai più perdere tempo per preparare la solita Moka, dosare la giusta dose di caffè macinato, poi lavarla e asciugarla per poterla riutilizzare. 

Basterà un semplice clic sulla macchina da caffè per poter ottenere velocemente il tuo espresso preferito, in pochissimi secondi, senza dover aspettare il riscaldamento dell’acqua. 

Inoltre, il sigillo di ogni singola confezione rende le capsule da caffè inattaccabili dall’umidità e, soprattutto, dal calore. 

Hai un attimo di tempo libero? Usalo per preparare un caffè in capsula

Esplora il nostro shop e incontra un intero mondo di sapori!

Lascia un commento